Ravioli alla ricotta dolci

Ravioli dolci

Questi ravioli si distinguono per il loro ripieno dolce. Questo ripieno è composto da ricotta aromatizzata con zafferano e scorza di arancia. Se non avete mai provato questo mix di sapori potreste essere scettici, vi assicuro però che sono buonissimi. Per condire questi ravioli dolci vi consiglio un semplicissimo  sugo al pomodoro e basilico.

Io solitamente preparo l’impasto per un chilo di pasta fresca  e poi la utilizzo per le diverse ricette. Per questa ricetta io ne ho utilizzato circa 300 g. Ho conservato il resto coperto con la pellicola trasparente e poi nelle bustine da  freezer. Io ho diviso in palle da circa 300 g il mio impasto, perché amo variare poi i ripieni e preparare pochi ravioli alla volta . Con 300 g di impasto otterrete  circa 20 ravioli di media dimensione. Il numero si riferisce ha ravioli con sfoglia sottile.

Avere l’impasto della pasta fresca pronto mi permette di preparare cose sfiziose per il pranzo della domenica. La gestione del tempo in cucina è fondamentale. Avere una buona dispensa e impasti pronti alleggerisce il lavoro e lascia spazio al divertimento. Ora che si avvicinano le feste, ci si prepara a ricevere parenti e amici. Il pranzo assume così in ogni casa un significato più ampio di condivisione e amore. Potrete assaporare e magari preparare questi ravioli tutti insieme.

Ricetta ispirata dal libro “COME FÙ CHE BABBO NATALE SPOSÓ LA BEFANA”

“Il padre, che per ironia della sorte si chiamava Pasquale, stava per addentare un raviolo appena raccolto dal piatto: ritirò immediatamente la forchetta dalla bocca. Guardò il figlio.”

Ingredienti dei ravioli dolci di ricotta

250 g ricotta

un cucchiaio di strutto

300 g farina 00

acqua q.b

un cucchiaio di olio

la scorza di un arancia

un filo d’olio e.v.o

una bustina di zafferano

un polpa pronta

2 foglie di basilico

sale q.b

uno spicchio d’aglio

una cipolla

mezzo cucchiaio di zucchero

Preparazione dei ravioli dolci

  1. Prepariamo l’impasto(io ho utilizzato la planetaria ma potete farlo anche a mano)
  2. In una planetaria mettiamo un kg di farina 00,un pizzico di sale e un bicchiere d’acqua
  3. iniziamo a impastare e aggiungiamo poi dopo qualche minuto un altro bicchiere d’acqua, un cucchiaio d’olio e un cucchiaio di strutto
  4. Non siete obbligati a mettere anche lo strutto, ma usarlo aiuta a rendere la pasta più elastica
  5. Impastiamo finché otteniamo una palla liscia. Si otterrà in circa 10 minuti
  6. Mettiamo l’impasto in frigo a riposare per circa un ora avvolto nella pellicola trasparente
  7. Mentre l’impasto riposa in frigo, mescoliamo gli ingredienti per il ripieno
  8. In una ciotola mettiamo la ricotta, la bustina di zafferano e schiacciamo il tutto con una forchetta, amalgamando bene
  9. Laviamo un’arancia, meglio se non trattata, e grattiamone la scorza
  10. Uniamo la scorza alla ricotta e un mezzo cucchiaino di zucchero
  11. Il nostro ripieno sarà cosi pronto
  12. Recuperiamo l’impasto dal frigo e su un piano di legno spargiamo un po di farina. Eviteremo in tal modo che la pasta si attacchi al piano di lavoro
  13. Prendiamo una parte dell’impasto e stendiamola prima con un mattarello. Passiamo poi in una sfogliatrice la pasta in modo da ottenere le sfoglie
  14. Nel frattempo l’impasto che non state lavorando deve rimanere coperto dalla pellicola così da non seccarsi con l’aria
  15. Un volta ottenute le sfoglie , mettiamo  un cucchiaino di ripieno a distanza di circa 2 cm l’uno dall’altro e copriamo con la seconda sfoglia
  16. Facendo pressione sugli spazi tra i ripieni  per togliere l’aria creiamo la forma dei ravioli
  17.   Con una rondella dentellata per pasta separiamo i ravioli
  18. A mano a mano che i ravioli saranno pronti li adagiamo su carta forno spolverata con un po di farina, in modo che non si attacchino
  19. Intanto un tegame mettiamo un filo d’olio, lo spicchio d’aglio e la cipolla tagliata fino e facciamo rosolare
  20. Uniamo un polpa pronta e un bicchiere d’acqua con un pizzico di sale e lasciamo cuocere
  21. Quando il sugo è quasi pronto aggiungiamo due foglie di basilico fresco
  22. Quando il sugo sarà pronto mettiamo a bollire l’acqua per cuocere i nostri ravioli
  23. Al momento di ebollizione aggiungiamo il sale e un goccio d’olio, che non permette ai ravioli di attaccarsi tra loro
  24. Quando i ravioli saranno pronti li scoliamo e li condiamo con la nostra salsa al pomodoro fresco
Load More Related Articles
Load More In Primi piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Patate al verde

Patate in verde Le patate al verde vengono cotte in tegame con prezzemolo fresco. Nella mi…